La Patata interrata

Anno di creazione: 2012

“adesso che emo roncato le patate lasciamole rendo i’ sorgo  ddì zole pe na mezz’ora  cussì se sciughino“      cit.in dialetto Sorianese

Ho ricostruito la patate come si trova al momento che viene estratta dalla terra. Tutti i sapori e i profumi ricordano quell’odore di terra fresca e rovesciata.

Cucino la patata tra erbe aromatiche e funghi. Viene posta su una zuppa di tartufo nero e funghi e sommersa in un terriccio di cornucopie e porcini.